MESSINA. Quarantotto serigrafie artistiche delle opere di Antonello da Messina abbelliranno l’ingresso del foyer del Palazzo della Cultura, con l’intento di valorizzare l’edificio, mostrare ai visitatori le opere del grande pittore e promuovere un brand legato all’artista, “affinché diventi un attrattore per visitatori e turisti”.

Il progetto – si legge in una delibera di Giunta – è nato in seguito a una richiesta presentata dalla Società Cooperativa Sociale Onlus Trapper, che ha manifestato la volontà di concedere in comodato gratuito (a tempo indeterminato) la propria collezione delle riproduzioni dei quadri di Antonello, da “San Girolamo nello studio” al “Ritratto d’uomo”.

L’allestimento espositivo (visitabile gratuitamente) sarà curato dalla società stessa e prevede delle targhette che indicano in quale museo si trova esposta l’opera originale. La Onlus Trapperi potrà, previo semplice preavviso scritto, ottenere la riconsegna temporanea delle opere per l’esposizione a mostre o rassegne d’arte.

Di seguito l’elenco delle serigrafie artistiche che riproducono le le relative opere del pittore:

 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments