MESSINA. “Capitale Messina” ha fatto la sua scelta: “Dopo anni di impegno a elaborare progetti, idee, ad avanzare critiche e proposte, per noi è arrivato il momento di scendere in campo, ed abbiamo deciso di farlo accanto a Dino Bramanti, con cui condividiamo una comune visione sugli obiettivi, ma anche sulle modalità, per ridare una prospettiva di sviluppo alla nostra città”. A scriverlo in un comunicato stampa sono il presidente e il vicepresidente dell’associazione Pino Falzea e Gianfranco Salmeri. “Anche noi siamo fortemente convinti, e questo è il principio fondativo del nostro Movimento, che per far risorgere questa città sia necessario che la società civile, i cittadini, debbano mettersi in gioco; ed il momento di farlo è arrivato. È giunto il momento delle scelte – si legge – ed a questa sfida non vogliamo e non possiamo sottrarci. Lo dobbiamo alla città ed a tutti coloro che hanno creduto in noi. Non stiamo scegliendo una parte politica, questo ci teniamo a chiarirlo, anche se riconosciamo ai partiti che sostengono Bramanti generosità e lungimiranza nell’aver deciso di fare un passo indietro. Ma abbiamo, invece, deciso di aderire al progetto politico con maggiori caratteristiche di civismo, e rappresentato da una figura autorevole e credibile, con una storia personale fatta di impegno sociale e successi professionali. Competenza, efficienza, trasparenza, partecipazione, e soprattutto autonomia dai partiti che lo sostengono- concludono – saranno le parole d’ordine del progetto politico di Bramanti. E se, come siamo certi, queste saranno le coordinate, noi ci metteremo impegno e passione per un obiettivo ambizioso: far rinascere Messina”.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments