MESSINA. Si terrà sabato 18 luglio, alle 18, “Aperislow alla disgraziata”, il laboratorio del gusto sulla pagnotta alla disgraziata di Don Minico nato dopo l’incontro fra la locanda situata sui colli San Rizzo e Slow Food Valdemone in occasione dei 70 anni dall’apertura del locale “Don Minico”.

Una porzione di pagnotta, un bicchiere di vino della casa, biscotti zudde e piparelle con un bicchierino di “Marena” di Filicudi. E’ il menù che si potrà gustare durante la serata, che rientra in una serie di 70 eventi della manifestazione “Don Minico: 70 Anni alla Disgraziata”, organizzata nel corso del 2020 proprio per festeggiare il 70esimo anniversario del locale, considerato l’antesignano di tutti i pani cunzati siciliani e conosciuto anche all’estero

Durante l’evento sarà presente, per dare supporto alla condotta di sezione messinese, di cui è fiduciaria Laura Gugliotta, Saro Gugliotta, presidente di Slow Food Sicilia e mediatore dell’iniziativa presso la condotta Valdemone. La parola chiave dell’evento è territorialità con prodotti di qualità e territoriali, valore perseguito da Don Minico da 70 anni, dal fondatore ieri, al figlio, Paolo Mazza, e ai nipoti oggi, e condiviso con Slowfood, che da anni si impegna nello sviluppo del territorio, in viaggio alla scoperta delle radici del gusto, del patrimonio di culture gastronomiche territoriali, attraverso prodotti tipici, tradizionali e di buona qualità, e attraverso le risorse vitivinicole messinesi e della Sicilia.

Nel rispetto delle norme di sicurezza contro il Covid-19, alla serata si accede solo su prenotazione al 3452611657 per un totale di 40 posti.

guest
1 Comment
meno recente
più recente più votato
Inline Feedbacks
View all comments
trackback

[…] Seguiranno comunque aggiornamenti sulle iniziative di  “Don Minico: 70 anni alla Disgraziata” […]