Category Archives: made in Messina

  MESSINA. Si chiamano “Messina”, vengono dalla Svizzera e fanno musica. Precisamente future-oriented art-pop. Ma a differenza di quanto si possa immaginare il loro nome non è collegato alla città dello Stretto ma è ispirato a “The Messina”, un sintetizzatore musicale, composto da hardware e software, capace di modificare il suono di voce e strumenti, messo su dall’ingegnere del suono, Chris Messina, per il terzo … Continue reading Dalla Svizzera con il sintetizzatore: la band chiamata “Messina” e il suo “future-oriented art-pop” »

  23 dicembre È arrivato. Ce l’hai fatta. Sono quattro mesi che aspetti questo momento. Quattro mesi che ogni giorno, quasi come fosse un santino, guardi il biglietto che sei riuscito a comprare a settembre a un prezzo ancora umano. “LIN- CTA” recita, e tu lo hai letto ogni giorno in una preghiera silenziosa. È arrivato il momento, stai tornando a casa. Scendi dal pullman … Continue reading Il Natale dei fuorisede a Messina: cronaca semiseria delle festività »

  Mentre il giorno di Natale è per tutti, il 26 dicembre è per i temerari. Svegliarsi con le membra intorpidite dai grassi assunti nei due giorni precedenti, non avere idea di che giorno della settimana sia e fare fatica a ricordare a casa di chi sarà la tombolata della giornata sono le uniche certezze del giorno di Santo Stefano. E sono roba per pochi, … Continue reading Santo Stefano, sopravvivere con quel che resta di pranzi e cenoni natalizi »

  MESSINA. La I Biennale dello Stretto si è conclusa con numeri importanti: dal 30 settembre al 5 ottobre ci sono stati 35 talk, 120 relatori, 10 lecture. Per l’evento hanno lavorato 150 persone distribuite tra Genova, Milano, Parigi, Reggio Calabria, Campo Calabro, Messina, 85 patrocini, 75 architetti invitati. Dal 30 settembre al 15 dicembre si sono avute 10mila+ presenze registrate presso il forte Siacci … Continue reading Realisti, visionari, architetti: sette sguardi immaginifici sullo Stretto »

  Ogni anno nel periodo pre-natalizio un lacerante dubbio attanaglia le menti della collettività: “ma il Natale si festeggia il 24 a cena o il 25 a pranzo?”  Differentemente dagli  stati nord-americani ed europei (soprattutto quelli nordici e scandinavi) che sono soliti festeggiare allo scoccare della mezzanotte, in Italia la situazione cambia da zona in zona. In Sicilia, e più precisamente nella città dello Stretto, … Continue reading Cronaca di un’abbuffata natalizia: cinque pietanze tipiche della tradizione messinese »

  MESSINA. Non solo Boccaccio, Shakespeare, Goethe, Nietzsche e D’Arrigo, che hanno ambientato in riva allo Stretto alcuni dei loro capolavori. Nella sua grande tradizione letteraria, infatti, la città peloritana ha avuto anche l’onere e l’onore di diventare la sede… di un supergoverno mondiale. Il romanzo, pubblicato da Urania, si chiama “I condannati di Messina” ed è un’opera di fantascienza per ragazzi scritta nel 1971 … Continue reading “I condannati di Messina”: quando la città dello Stretto fu sede di un supergoverno mondiale »

  di Alessio Caspanello e Marino Rinaldi MESSINA. Da Hollywood, California, a Torre Faro, Messina, il salto è lungo. È lungo geograficamente, è lungo storicamente, è lungo soprattutto economicamente. È, letteralmente, un altro mondo. Che ci viene a fare alla periferia di Messina un regista che ha diretto il quarto film del fortunato franchise “Free Willy”? Will Geiger la domanda se l’è sentita porre più … Continue reading Il destino di Will: da Hollywood a Torre Faro »

  MESSINA. Per anni è stato al centro del dibattito politico, fra proposte di ogni tipo e progetti faraonici. Poi una fittissima coltre di silenzio, malgrado la storia centenaria e le potenzialità inespresse di uno dei luoghi più identitari di Messina, che continua a marcire nel degrado a due passi dal centro storico. A riaccendere i riflettori sull’antico quartiere del Tirone sono adesso Marco Bellantone … Continue reading “#Mai più scempi”: il destino del Tirone, una cicatrice di 15mila mq nel cuore di Messina »

  MESSINA. “Cose nostre”, risultanze del consiglio comunale, gli avvisi d’asta e le pubblicità in prima pagina. Sono solo alcune delle sezioni che si trovavano in un giornale di quasi 150 anni fa. A testimoniarlo la “Gazzetta di Messina“, un quotidiano di 4 pagine che girava in città nel 1881. La prima pagina del giornale,  che si poteva comprare normalmente o ricevere per posta tramite abbonamento … Continue reading Cronaca, politica e varietà: di cosa parlavano i giornali messinesi nel 1881 (foto) »

  MESSINA. Cambiare programma per Messina, riscrivere la lista delle priorità e puntare sulla nascita di imprese innovative in campo tecnologico. Ecco come immagina il futuro della città dello Stretto Paolo Pino, messinese classe ’94 laureato in ingegneria all’Università di Messina e poi al Politecnico di Torino. Al momento Dottorando al Politecnico di Torino, è in visita alla McGill University di Montréal, in Canada. Di seguito … Continue reading «No, il turismo non salverà Messina. E no, non è vero che abbiamo tutto e che non lo sappiamo valorizzare» »