Ferragosto di sangue, sparatoria in piazza per un parcheggio: due morti ad Ucria

Due uomini sono le vittime di una sparatoria verificatasi questa sera nel centro nebroideo, in provincia di Messina. Sul luogo stanno confluendo tutti i soccorsi disponibili in zona. I Carabinieri avrebbero già individuato il killer

 

UCRIA. Sparatoria pochi minuti prima delle 21 in pieno centro ad Ucria, in provincia di Messina. Secondo le prime ricostruzioni, due uomini sarebbero morti in seguito ad una banale lite avvenuta per un parcheggio nel comune nebroideo nella sera di Ferragosto.

Le vittime sono lo zio 60enne ed il nipote 30enne, mentre non si hanno notizie certe sul ferito, che sembrerebbe essere stato trasportato in ospedale da amici e parenti. La ricostruzione dei fatti risulta ancora parziale, ma sembra che il momento della prima lite per il parcheggio non corrisponda con il momento dell’uccisione dei due uomini.

Sul luogo stanno confluendo proprio in questi minuti tutti i soccorsi disponibili in zona, anche dalle località balneari della costa tirrenica. È stato attivato il Comando dei Carabinieri di Patti, che sta intervenendo con tutti i suoi uomini proprio in questi minuti e che sembrerebbe aver già individuato il killer, un uomo originario di Paternò al momento barricato all’interno della propria abitazione con un fucile.

Si segnala una situazione che sembrerebbe non essere ancora del tutto sotto il controllo delle Forze dell’Ordine. Molti abitanti del paese sono usciti fuori dalle loro abitazioni spaventati dai colpi di arma da fuoco sparati e per capire cosa stia accadendo in questi attimi drammatici.

Si é inoltre scatenata una enorme rissa che coinvolge presumibilmente persone vicine alle vittime e al presunto autore della sparatoria, riportano testimoni oculari.

1
Lascia un commento

avatar
400
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
Recent comment authors
più recente meno recente più votato
trackback

[…] Continua a leggere sul sito di riferimento […]