Varato il doppio senso di circolazione sul Cavalcavia di San Raineri

Il provvedimento è stato preso a seguito dei tavoli tecnici fra gli attori aventi titolarità sulla struttura. Mondello: "Ridurre la sezione di possibile percorrenza del ponte utilizzando come bypass la rampa della piastra di parcheggio nella stessa zona"

 

MESSINA. Varato questa mattina il doppio senso di circolazione sul Cavalcavia di San Raineri a seguito dei tavoli tecnici tenutisi nella sede della Prefettura che hanno coinvolto gli attori aventi titolarità sulla struttura, quali l’Autorità Portuale, la Rfi, il Comune di Messina, l’Ufficio del Genio Civile e il Comando dei vigili del fuoco. Successivamente il Comune di Messina si è fatto parte diligente attivando una cabina di regia al fine di risolvere in maniera netta e definitiva la questione relativa alla pericolosità del Cavalcavia considerando che è transitato da mezzi pesanti.Si è preventivato un cronoprogramma, cui è seguito la sigla di un protocollo d’intesa tra le parti coinvolte che ha previsto la stesura di un piano di monitoraggio strutturale, una seconda fase caratterizzata dalla verifica sismica del ponte ed una terza fase che prevede le opere di mitigazione per il miglioramento e/o adeguamento sismico del viadotto con la successiva ed eventuale messa in opera degli interventi necessari.

“Relativamente alla fase preliminare – ha dichiarato il vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici Salvatore Mondello – il Comune ha agito in ossequio a quanto già si era impegnato nei lavori tecnici a ridurre la sezione di possibile percorrenza del ponte utilizzando come bypass la rampa della realizzata piastra di parcheggio nella stessa zona del Cavalcavia. Pertanto si sta procedendo rapidamente alla risoluzione in maniera netta e definitiva delle criticità sollevate in passato. Ancora una volta l’Amministrazione comunale oltre ad essere propositiva si rende parte diligente nel fare sinergia con altri enti agenti sul territorio cittadino”.

Lascia un commento

avatar
400