Cinque libri, pubblicati nell’ultimo anno, che parlano di Messina

Da Nadia Terranova a Fabio Mazzeo e Catena Fiorello, cinque romanzi che "non puoi non leggere non perché sei messinese ma sopratutto perché non lo sei". Per cercare e trovare il "mood" dello Stretto

 

Di Ileana Panama

La traduzione letterale di Mood è atmosfera. I cinque libri che di atmosfere messinesi ne hanno parecchia, dal carattere letterario degli autori alle evocazioni dei luoghi ma soprattuto i cinque tratti nascosti, a volte neanche tanto, del messinese medio. In ordine di uscita, i cinque libri che non puoi non leggere non perché sei messinese ma sopratutto perché non lo sei. Sono molto più che libri, sono stati d’animo che a Messina non puoi non aver provato almeno una vota nella vita.

 

La solitudine degli amanti – Fabio Mazzeo, marzo 2019

Prima fatica letteraria a tinte noir per Fabio Mazzeo, giornalista messinese e capoufficio stampa del Pdl alla camera e poi portavoce dell’ex ministro Beatrice Lorenzin: quasi outsider di queste cinque visto che di Messina fra le pagine si trova solo un minuscolo “cameo”. Il mood però c’è tutto: la solitudine di due amanti è la stessa del messinese con Messina. Noi trattiamo la città come un’amante, la frequentiamo di nascosto, non la valorizziamo abbastanza, a volte ce ne vergogniamo ma quando siamo insieme le promettiamo il mondo. Soffriamo parecchio quando la lasciamo, quando torniamo ma soprattutto quando  restiamo. Ci sono giornate in cui a Messina ti senti davvero solo, messo da parte, come un amante. Mood: Mi si escludeva

 

Pagine: 1 2 3 4 5 Pagina successiva

Lascia un commento

avatar
400