Via Cavour, il pirata della strada positivo ad alcool e drug test

Identificato l'automobilista che ieri ha investito due pedoni per poi fuggire senza prestare soccorso. Si tratta del 48enne Dzemaili Redzip

 

MESSINA. Una domenica assolata, un anticipo di primavera ideale per una passeggiata. Non avrebbero mai potuto immaginare i due giovani che nella mattinata di ieri si trovavano sul Corso Cavour che di lì poco sarebbero stati travolti da un’autovettura mentre si accingevano ad attraversare la strada.

Un uomo a bordo di una Peugeot 206 di colore blu ad altissima velocità, nonostante un’altra macchina davanti alla sua avesse arrestato la propria marcia giusto poco prima delle strisce pedonali, procedeva invadendo la corsia preferenziale e centrando in pieno, scaraventandoli in aria, i malcapitati pedoni.

L’uomo se la dava quindi a gambe in una precipitosa fuga che non passava inosservata agli occhi attenti di un collega fuori dal servizio che a bordo della propria auto prontamente si metteva al suo inseguimento dando comunicazione alla sala operativa dell’accaduto e trasmettendo la sua posizione.

La caccia all’uomo terminava in via della Zecca grazie all’ennesima manovra dell’operatore di polizia che costringeva l’autore del folle gesto ad accostare e a scendere dal proprio mezzo.

Non pago l’uomo cercava di dileguarsi a piedi, veniva nuovamente braccato e bloccato grazie all’ausilio delle volanti che arrivate sul posto procedevano al suo arresto.

Condotto presso gli uffici di polizia DZEMAILI REDZIP, montenegrino di 48 anni con precedenti per reati contro il patrimonio,  risultava positivo all’alcol test ed ai cannabinoidi.

Si informava l’A.G. che disponeva l’accompagnamento del predetto presso la casa circondariale di Gazzi.

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!

avatar
400