Messina, l’Amministrazione racconta il Natale

Nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Zanca, gli assessori Alagna, Signorino e Cacciola hanno illustrato le attività promosse dal Comune per le festività
MESSINA. Nel corso di una conferenza stampa, gli assessori, alla Cultura, Federico Alagna, allo Sviluppo Economico, Guido Signorino, e alla Mobilità, Viabilità e Trasporti, Gaetano Cacciola, insieme a due facilitatori dell’assessore collettivo Antonello, Maria Teresa Zagone e Pier Paolo Zampieri, hanno illustrato oggi a Palazzo Zanca il programma delle iniziative previste per le festività natalizie. All’incontro hanno partecipato anche i presidenti, di Confcommercio, Carmelo Picciotto, di Confesercenti, Alberto Palella, e dell’associazione Millevetrine, Sandro Penna.
“Non voglio soffermarmi – ha spiegato l’assessore Alagna – sui numeri di questo Natale, che pure sono straordinari, con 40 attività musicali, 5 teatri aperti e 16 spazi d’artista, più il concerto di Capodanno e sei cartelloni di Natale nei quartieri, oltre a tutte le attività organizzate insieme ad associazioni e commercianti, nei luoghi centrali della città e non solo. Mi piace sottolineare, invece, la politica culturale che sta alla base di questo programma, costruito nel solco di Antonello – Assessore collettivo alle culture, grazie al lavoro ed all’impegno dei cinque facilitatori, e che riprende i due temi portanti della nostra azione amministrativa: la centralità degli spazi e l’importanza dei quartieri. Non si tratta, infatti, di una semplice rassegna di eventi, ma di un insieme ragionato di attività che coinvolgono decine di quartieri, rioni e villaggi e che mirano a valorizzare ed a far conoscere le tante realtà ed i tanti spazi culturali che esistono nella nostra città. Non è quindi un programma con un inizio ed una fine, bensì un tassello organico all’interno di un disegno complessivo di valorizzazione del tanto che c’è nella nostra città. Proprio in quest’ottica, mi è sembrato poi fondamentale investire una parte importante delle risorse per le manifestazioni natalizie sulle realtà del territorio, in quanto ciò crea un effetto moltiplicatore e di valorizzazione del mondo culturale cittadino. Non mi appartiene una logica, vista troppo spesso, qui da noi così come in altre realtà, in base alla quale senza risorse si chiede il contributo volontario alle energie ed alle forze cittadine e quando invece ci sono risorse si chiamano a lavorare realtà esterne. Di cultura si può e si deve vivere e questo investimento per le attività natalizie, a partire dal territorio, è un piccolo segnale che vuole chiarire ancora una volta in maniera netta e precisa la nostra direzione”.
“Abbiamo costruito con le circoscrizioni e le associazioni dei commercianti – ha aggiunto l’assessore allo Sviluppo Economico, Guido Signorino, – un programma molto ampio e articolato. Offriamo alla città una pluralità di iniziative, particolarmente dedicate a famiglie e bambini al centro (Piazza Cairoli e via dei Mille) e molto diversificate nei quartieri, con la pedonalizzazione sperimentale di altre aree. Stiamo allestendo un significativo evento di anteprima del Light Art Festival, di alto valore artistico. Sarà un momento di grande coinvolgimento per la città. Questa offerta ha un grande valore e costituisce un elemento di richiamo e di attrazione turistica anche dall’esterno”.
Il vicesindaco e assessore alla Mobilità, Viabilità e Trasporti, Gaetano Cacciola, ha concluso la conferenza stampa, ricordando l’iniziativa siglata nei giorni scorsi tra Comune di Messina, Atm, Confesercenti, Confcommercio, Confartigianato, e le associazioni Messina Pedonale, Millevetrine e Piazza Cairoli, al fine di incrementare la mobilità sostenibile e il commercio nel periodo delle festività natalizie. Secondo il protocollo d’intesa l’Atmha predisposto pacchetti di buoni parcheggio da 0,5 euro, spendibili presso i due parcheggi multipiano Cavallotti e Zaera, validi sino all’8 gennaio. Ciascun commerciante che intende aderire può acquistare un pacchetto e consegnare uno o più buoni, a sua discrezione, sulla base della spesa, ai clienti che esibiranno il ticket d’ingresso ai due parcheggi. Analogamente i commercianti, sempre aderenti all’iniziativa, possono acquistare pacchetti di gratta e sosta a prezzo agevolato per consegnarne uno o più, in proporzione alla spesa, ai clienti che avranno posteggiato nel parcheggio di via La Farina. In quest’ultimo caso Atm fornisce al fruitore un voucher che attesti l’avvenuto parcheggio. L’azienda trasporti consente di far viaggiare gratuitamente, sulle linee sotto elencate, gli utenti che posteggeranno nei due parcheggi multipiano: per Zaera, linea tram da Villa Dante a Piazza Cairoli e viceversa; per Cavallotti, qualsiasi linea bus nel tratto compreso tra Cavallotti e via Cesare Battisti fermata accanto Università e viceversa. A coloro che si recano negli esercizi commerciali aderenti al protocollo, esibendo il biglietto famiglia (abbonamento giornaliero per tutti i mezzi ATM per quattro persone), il commerciante offre un buono da 5 euro per ogni 70 euro di spesa, da utilizzare successivamente nello stesso esercizio commerciale.

Seguici su Facebook

Lascia un commento

Sii il primo a commentare!

avatar
400
wpDiscuz