MESSINA. Un milione di euro per il completamento dei lavori di risanamento della costa di Galati Marina nel messinese. E’ quanto prevede la norma del deputato regionale del Movimento 5 Stelle Antonio De Luca approvata in queste ore a Palazzo dei Normanni in legge di stabilità regionale.

“Per il completamento di quest’opera – spiega De Luca – occorreva reperire fondi utili a realizzare il secondo stralcio. Per questa ragione già in commissione bilancio all’Ars nelle scorse settimane ho presentato un emendamento che rimodula 1 milione di euro di fondi extra regionali che ha avuto il via libera dalla Commissione. Oggi con l’approvazione in aula, sarà possibile finanziare immediatamente il secondo stralcio e quindi di garantire in tempi rapidi il completamento dell’opera. I cittadini da troppo tempo aspettano il risanamento della costa dato che l’avanzamento del mare ha messo a rischio le abitazioni e viabilità. Dedichiamo il risultato ai tanti abitanti e operatori commerciali del borgo e ai componenti del comitato ‘Salviamo Galati Marina’ che da tempo combattono questa importante battaglia. Adesso si faccia in fretta e si impianti immediatamente il cantiere, perché il mare non concede pausa e presto ci saranno le nuove mareggiate a minacciare Galati e i suoi abitanti”, conclude De Luca.

“Abbiamo approvato l’articolo 118 che riguarda le concessioni demaniali le cui istanze sono state presentate prima della data di entrata in vigore della legge 32 del 2020. Una norma fortemente voluta e sostenuta da Fratelli d’Italia che dà certezze agli imprenditori, in una fase di grande crisi, di poter operare sulle concessioni demaniali nei comuni non ancora dotati di Piano di utilizzo del demanio marittimo. Cosa che non potrà più succedere per coloro che hanno presentato istanze dal 1° gennaio 2021″. Dice, invece, Elvira Amata, capo gruppo di Fratelli d’Italia all’Ars.

“Ci siamo spesi nel tempo – dice l’onorevole Amata in merito ai lavori a Galati Marina – per l’approvazione del progetto di messa in sicurezza di questo tratto di costa. Oggi con l’ok alla norma stanziamo ulteriori risorse che permetteranno il completamento della terza fase dei lavori”.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments