MESSINA. Lunedi 21 marzo, in occasione della Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, il Liceo Artistico Basile, alla presenza del D.S. Caterina Celesti, presenterà presso il Palacultura Antonello di Messina, il graphic novel “Graziella Campagna, una vita spezzata” realizzato dagli studenti del progetto “Leggere e Creare il Graphic Journalism”. Il progetto “Leggere e creare il Graphic Journalism”, che ha visto il Liceo Artistico Basile tra i vincitori del bando SIAE “Per Chi Crea 2018 – Formazione e Promozione Culturale nelle Scuole – Settore Libro e Lettura”, con il sostegno del MIBACT, ha avuto come fine quello di veicolare temi dal forte impatto sociale, come la Legalità e le Mafie e, contemporaneamente, sviluppare, attraverso il linguaggio del Graphic Journalism, un fumetto sulla tragica vicenda di Graziella Campagna, giovane di soli diciassette anni, vittima innocente di mafia nel 1985, in una località limitrofa a Messina. Al progetto hanno partecipato diversi alunni provenienti dal Liceo Artistico Basile, ma anche da altri istituti di scuola secondaria di primo e di secondo grado della città, che hanno avuto la possibilità di lavorare con professionisti e docenti di chiara fama, quali Cinzia Ghigliano, Lelio Bonaccorso, Dario Tomasello, Simonluca Spadanuda, Mario Benenati e Michela De Domenico, ideatrice e coordinatrice del progetto.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments