MESSINA. Si è tenuto tra le rive dello Stretto di Messina il primo memorial Elio e Mariagrazia Arena. La traversata  ha visto la partecipazione di 28 atleti provenienti da diverse parti della Sicilia e Italia, con la partecipazione di una ragazza irlandese. La traversata, organizzata dalla associazioni sportive Ulisse e Baiadigrotta di Nino Fazio, è stata condotta dal grande conoscitore dello stretto Giovanni Arena, ormai una istituzione per le traversate a Nuoto. La partenza è stata da punta faro e arrivo nelle rive antistanti Cannitello. Le condizioni non sono state ottimali, considerato il forte vento di scirocco, ma gli atleti hanno portato a termine l’impresa, che sempre più atleti attira ogni anno. I tempi migliori sono stati portati a casa dal terzetto milanese composto da Simone Salvini, Rita Selleri e Stefano Colapinto, che hanno concluso la traversata in 58’56”. Menzione a parte va fatta per l’atleta irlandese Sharma Ragonese-Browne che ha completato la gara in 1h 27′ 23” e verrà inserita nell’albo d’oro dello stretto per le gare individuali. Il memorial è stato voluto dai familiari di Giovanni Arena, il quale ha voluto dedicare questa giornata di sport ma soprattutto di mare ai fratelli Elio e Maria Grazia amanti del mare ma soprattutto della vita. Hanno partecipato i familiari e tutte le persone amiche, oltre che le famiglie degli atleti.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments