MESSINA. Velocità troppo elevata a causa di un blackout avvenuto poco prima dell’attracco che ha reso la nave impossibile da manovrare. “L’equipaggio ha gettato immediatamente l’ancora, evitando il peggio”, ha spiegato l’Ad di Caronte&Tourist, Vincenzo Franza. Impossibile però a quel punto evitare la collisione: il traghetto Telepass, di Caronte&Tourist, poco dopo le dieci ha sbattuto contro la banchina d’attracco del molo della rada san Francesco, danneggiandola.

Pochi danni per la grossa imbarcazione, e passeggeri illesi. Un solo ferito: un marittimo in quel momento in servizio, soccorso dal personale del 118: l’uomo ha messo messo accidentalmente un piede in una cima fratturandosi la caviglia. Sul posto è arrivata la Capitaneria di porto per capire meglio la dinamica dell’incidente. La zona è stata interdetta al traffico navale per poter procedere alle analisi.

Secondo quanto racconta un passeggero, l’equipaggio ha avvertito la gente presente sulla nave dell’impatto imminente, dando loro istruzioni di sdraiarsi per terra per evitare conseguenze dovute all’urto.

(foto di Paolo Filippone)

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments