MESSINA – Una cena tutta messinese per lo chef Paolo Romeo, pluripremiato, in procinto di iniziare una nuova trasmissione su Sky (da domenica), cucina nella sua Messina il piatto col quale ha vinto il cous cous fest: “Cucinato solo con prodotti siciliani”, ha spiegato lo chef.

Lontano dalle cucine messinesi ormai da qualche anno, chef allo Shalai di Genova, Romeo ha ancora un fortissimo legame con lo Stretto: “Qui vivono mia moglie e le mie due figlie, e io ogni 20 giorni sono a casa”.

Con vista sul mare: “Non potrei mai rinunciare alla mia casa di Faro superiore. In qualsiasi momento io torni ho lo spettacolo dello Stretto davanti e tutto cambia”.

Una città che però stenta a ricambiarlo: campione nazionale  – lo scorso settembre – e vicecampione mondiale di cous cous, Romeo è stato curiosamente ignorato dagli organizzatori dello Street food fest.

A restituirgli la giusta rilevanza ci pensa quindi Casa&Putìa, il ristorante gourmet in via San Camillo, dove è chef manager e dove ieri sera è stato il protagonista di una cena sold-out, a fianco di Rita Russotto, chef del Satra, il noto ristorante di Scicli che ha suggellato il ritorno in Sicilia della siculo-newyorchese.

“Nella mia cucina c’è molta spatola e pesce spada. A guidarmi sono i ricordi dei sapori di cui godevo da bambino”.

 




guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments