MESSINA. È stata presentata questa mattina, nel corso di una conferenza stampa a cui hanno preso parte il presidente Luciano Fiorino, il sovrintendente Egidio Bernava e il direttore artistico della sezione musica Matteo Pappalardo, la nuova Christmas Box del Teatro di Messina: “un modo originale per regalare cultura” che permette di assistere a quattro spettacoli in scena al Vittorio Emanuele.

“Credo che far provare una emozione grande sia il dono più bello che si possa concedere alle persone a cui si vuole bene ed a noi stessi – ha commentato Fiorino – L’idea della Christmas Box nasce proprio con l’intento di offrire l’opportunità a tutte le fasce sociali di poter accedere agli spettacoli del Vittorio a condizioni economiche veramente speciali”. Le Christmas Box saranno infatti messe in vendita con tre tagli diversi (19, 39 e 59 euro), per offrire a tutti la possibilità di assistere agli spettacoli. La vendita del gadget, rivolta anche alle aziende, si svolgerà presso il botteghino del Teatro Vittorio Emanuele a partire da mercoledì 13 dicembre.

Quattro, come detto, gli spettacoli “contenuti” dalla scatolina da mettere sotto l’albero: si tratta di Due (in scena dal 16 al 18 marzo), di Miniero e Smeriglia, con Raoul Bova e Chiara Francini, regia Luca Miniero; di Edipo Re – Edipo a Colono ( 23 – 25 marzo) di Sofocle, traduzione Dario Del Corno, regia Andrea Baracco (Edipo Re), regia Glauco Mauri (Edipo a Colono); di Bolero Trip-Tic, Trittico di Danza Contemporanea (12 e 13 maggio),  l’Après-Midi d’un Faune, musiche di Claude Debussy, coreografia Giorgia Nardin Bolero, musiche di Maurice Ravel, coreografia Francesca Pennini Stormy, musiche di Claude Debussy, coreografia Chiara Frigo; e del Concerto Sinfonico (18 e 20 maggio),  musiche di Piotr Ilic Tchaikovsky, violinista Stefan Milenkovich, direttore Giuseppe Ratti, Orchestra del Teatro Vittorio Emanuele Messina.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments