MESSINA. Una tartaruga caretta caretta che aveva ingoiato lenza di palangaro è stata trovata morta nella spiaggia di Stromboli, nelle isole Eolie. “Un’altro triste ritrovamento – ha commentato Monica Blasi, biologa, presidente dell’associazione Filicudi wildlife conservation del pronto soccorso tartarughe marine – era ben visibile la lenza di palangaro”.

“Era un esemplare adulto, molto probabilmente una femmina. Siamo a quota otto tartarughe marine trovate morte dall’inizio dell’anno lungo le spiagge Eoliane – aggiunge – Un numero in crescendo che speriamo non sia legato ad un aumento della mortalità, ma all’aumento di sensibilità degli isolani che porta a segnalare di più le casistiche di ritrovamento nelle diverse isole anche in zone remote”.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments