TAORMINA.  Sarà la Videobank Spa a organizzare e gestire la 63 edizione del Taormina Film Festival, che si svolgerà dal 9 al 17 giugno. La decisione è stata presa dal Comitato Taormina Arte,  da poco finalmente trasformato in Fondazione, che ha dunque reso definitiva l’assegnazione provvisoria dello scorso 16 febbraio, quando la società era risultata vincitrice con una documentazione ineccepibile ma con un punteggio di 48/80 per l’offerta artistica, prevalendo sulla Agnus Dei di Tiziana Rocca, che di punti ne aveva totalizzati 63, seppur con un’offerta economica elaborata in maniera diversa da quanto prescritto dal bando di gara. 

 “In conformità alla decisione della Commissione di valutazione delle offerte per l’affidamento della 63esima edizione del Taormina Film Fest – si legge in un comunicato – il Comitato ha proceduto all’aggiudicazione definitiva dell’organizzazione e gestione di Taormina Film Fest 2017 alla società Videobank SpA. Nel formulare gli auspici di buon lavoro alla società aggiudicataria, si porge un ringraziamento alla Agnus Dei che ha organizzato il Festival in questi ultimi anni,  garantendone la continuità e la visibilità”.  La società di Tiziana Rocca nelle scorse settimane aveva annunciato un ricorso al Tar

La Video Bank, società catanese che si avvarrà di un comitato artistico presieduto dal Felice Laudadio e composto da Enrico Magrelli, Silvia Bizio e Gianvito Casadonte,  fornisce da anni supporto tecnico a Taoarte (anche durante la gestione Rocca) e ha guadagnato i suoi 48 punti grazie a una preapertura a Messina (passaggio obbligato) alla presenza di Johnny Depp (che però, in contemporanea, potrebbe essere impegnato nella presentazione del nuovo episodio della saga de “I Pirati dei Caraibi), alle serate al Teatro Antico per festeggiare i compleanni di personaggi famosi, a una giuria per il concorso (che vedrà in gara due film) composta da Gianni Amelio, Laura Morante, Luigi Lo Cascio, Fabrizio Gifuni, Michael Radford e Greta Scacchi, alle masterclass, a una rassegna di tutti i film tratti da Luigi Pirandello (in omaggio ai 150 anni dalla nascita) e a un ampliamento del Premio “Scilla e Cariddi”.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments