CATANIA. «Qua in Sicilia la Lega vince con il Centrodestra e quindi il Ponte sullo Stretto è nel programma. Ai siciliani costa di più non farlo che farlo. Oltretutto il Ponte permette di collegare Palermo a Roma in poche ore. Certo, non è la soluzione di tutti i mali dei siciliani perché occorrono strade, ferrovie. Qua ci sono due terzi di ferrovie che vanno a gasolio. Anche le Ferrovie dello Stato dovranno fare il loro. Siccome quando prendo un impegno lo porto fino in fondo, il Ponte sarà realtà». Lo ha detto a Catania Matteo Salvini, che è tornato nuovamente a parlare dell’opera infrastrutturale fra le due sponde dello Stretto. Giusto qualche giorno fa, nel corso di un’intervista su Rai Radio1, il leader della Lega si era anche sbilanciato su tempi di realizzazione e costi («Entro quanto faremo il Ponte? Sono calcolati quattro anni di tempo, il costo è tra i sette e gli otto miliardi, interamente finanziati dai privati e ripagato dai pedaggi»).

Prosegue nel frattempo la campagna elettorale dei vari schieramenti in vista delle elezioni di domenica prossima. Dopo la visita a Piazza Cairoli, dove ha incontrato stampa e cittadini, il presidente del M5s Giuseppe Conte ha fatto tappa a Enna, soffermandosi su transizione ecologica, cambiamenti climatici e Pnrr:  «La politica tradizionale non vuole che queste risorse siano utilizzate per voi. Vuole che siano utilizzate per i soliti gruppi imprenditoriali, per gli amici degli amici. E quando non c’è malafede c’è l’incapacità. La Sicilia è rimasta fuori dai bandi del Pnrr perché in Sicilia l’assessorato all’agricoltura non è stato capace di presentare un solo progetto valido per i fondi europei del Pnrr. Occorre anche competenza”. 

E sempre a Enna farà tappa oggi il candidato alla presidenza della Regione Siciliana Cateno De Luca, in visita anche a Centuripe, Barrafranca, Piazza Armerina, Regalbuto, Leonforte ed Agira. Quattro i comizi in programma. Si comincia alle 17 in piazza Regina Margherita a Barrafranca, quindi alle 18,45 a Piazza Armerina in piazza Villari, per poi spostarsi alle 20,15 a piazza della Repubblica a Regalbuto e infine ultimo incontro con i simpatizzanti previsto alle 21 a Leonforte in piazza Carella.

Foto da Ansa Sicilia

guest

1 Comment
meno recente
più recente più votato
Inline Feedbacks
View all comments
forletto
forletto
19 Settembre 2022 10:25

Parla così perchè non ha mai fatto la Messina-Palermo. Il solito c*****o con le solite c*****e pre-elettorali. Ma il problema non è lui, si sa che è così, il problema sono i siciliani che ci crederanno e lo voteranno per questo.