MESSINA – Saranno celebrati martedì mattina alle 10 all’Ignatianum i funerali dei due piccoli Messina. I due fratellini, Francesco Filippo di 13 anni e Raniero di 10, morti nel rogo di venerdì mattina.

I corpi dei due ragazzi sono stati restituiti alla famigla dopo l’esame esterno del medico legale fatto nel pomeriggio di ieri. Sono morti per asfissia: è questo il risultato dell’esame medico.

Intanto l’appartamento di via Dei Mille è sotto sequestro. La procura di Messina che ha aperto un’indagine sta rintracciando degli esperti per potere accertare le cause del rogo. Oggi il Nucleo investigativo antincendio inviato di Palermo, inviato dalla sede di Roma a Messina, consegnerà ai Vigili del fuoco messinesi una relazione sui sopralluoghi svolti in questi giorni.

Finora l’ipotesi più accreditata resta quello di un surriscaldamento di una presa in cucina. “Massima attenzione da parte nostra per risalire alle cause della tragedia”, ha assicurato il procuratore capo di Messina, Maurizio De Lucia.

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments