MESSINA. Seconda visita in città, in una settimana, per il candidato alla presidenza della regione Siciliana per il centrodestra Renato Schifani, stamattina a Messina (dove si tratterrà anche di pomeriggio per un incontro sulla sanità) per parlare ai giovani della sua coalizione. Ringraziando il candidato all’Ars Luigi Genovese di Ora Sicilia, Schifani ha ribadito l’intenzione di “migliorare la Sicilia, non cambiarla, favorendo investimenti di fondi e gruppi del nord. Queste richieste sono state fatte ma le risposte sono mancate, ma le cose cambieranno”. Come? “Combattendo la criminalità e le infiltrazioni mafiose, migliorando le infrastrutture, aprendo loro le porte intervenendo sulla burocrazia affinchè sia più reattiva nei processi decisionali”. Sull’onnipresente ponte sullo Stretto, Schifani lo dà già per fatto, come aveva affermato una settimana fa, se il centrodestra sarà al governo sia regionale che nazionale. Poi la squadra: nessun nome, ma “gli assessori devono essere competenti”.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments