BARCELLONA. Ammonterebbe a 400mila euro il bottino della rapina messa a segno questa mattina ai danni della Banca di Credito Peloritano di via Roma, a Barcellona Pozzo di Gotto. Ad agire due individui con il volto coperto ed armati di un taglierino. In pochi minuti si sono fatti consegnare il denaro fuggendo a bordo di un motociclo. Sulla rapina stanno indagando la Squadra mobile di Messina e gli agenti del Commissariato di Barcellona Pozzo di Gotto, che hanno già acquisito i filmati delle telecamere a circuito chiuso per cercare di risalire agli autori del colpo. Un compito difficile. I due rapinatori, infatti, hanno agito con il volto coperto da un casco da motociclista, uno, e l’altro oltre al volto coperto sembra che indossasse anche una parrucca. La rapina è stata messa a segno intorno alle 11. Solo per pochi minuti i rapinatori non si sono trovati faccia a faccia con gli uomini del furgone portavalori che da lì a poco sarebbe arrivato per prelevare l’ingente somma dalle casse della banca per portarla via. Sulla rapina stanno indagando gli investigatori della Squadra mobile per cercare di mettere assieme tutti i pezzi di un puzzle che finora sembra complicato.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments