MESSINA. Dopo una lunga malattia, è morto questa mattina Arturo Sciavicco, detto “il Professore”, leggenda del rugby messinese. Nato nella città dello Stretto il sei luglio del 1936, è stato il padre sportivo e spirituale di tutti i più forti giocatori peloritani.  Due anni fa lo sportivo era stato insignito del riconoscimentoUna vita per il rugby”, consegnato dal Consiglio Regionale Fir, mentre nel 2013 aveva ricevuto la Stella del Coni.  Riconosciuto come uno degli esponenti più importanti del rugby siciliano, Sciavicco è stato per oltre 50 anni il punto di riferimento di svariate generazioni di giovani atleti, da giocatore (mediano di mischia, un mix letale di cervello e muscoli), da allenatore, da dirigente, da “medico”, da motivatore. Da tutto. A Sciavicco sono dedicate quattro pagine del libro “Ovalia” di Marco Pastones. I funerali si terranno domani alle 15 nella Parrocchia Santa Maria di Gesù di Provinciale. Al figlio Giovanni le condoglianze di Alessio Caspanello e di tutta la redazione di Lettera Emme.

 


 

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments