MESSINA. Il ricordo della nostra blogger, Lidia Chirieleison, di Donatella Venuti, l’attrice, autrice e regista messinese particolarmente legata alla sua città. Di seguito il pensiero integrale:

“Donatella Venuti era una di quelle persone che facevano bella Messina, da che ho memoria. Grande attrice, grande autrice e persona meravigliosa, le nostre strade si sono incrociate ma non abbastanza, purtroppo, non quanto avrei voluto. Che addio triste.” Questo il ricordo della scrittrice messinese Nadia Terranova sui social.

Centinaia di pensieri si rincorrono da ieri sulle pagine dei social, da quando la notizia ha iniziato a circolare: Donatella Venuti non c’è più.

Un lutto questo che scuote l’intera comunità messinese, in particolar modo quella legata al teatro. E si, perché Donatella è stata un’artista profondamente legata alla città di Messina, al teatro e alla cultura. Nonostante si sia trovata ad operare in un contesto difficile come quello della nostra città, l’attrice, autrice e regista, non ha mai smesso di lavorare con passione portando in scena spettacoli teatrali memorabili e dedicando la vita all’arte e all’insegnamento.

Sono proprio le voci dei suoi tanti ex allievi a farsi sentire oggi, persone la cui vita è stata cambiata dall’incontro col teatro, con l’esperienza umana e artistica che Donatella insieme al marito, l’architetto Franco Lombardo (curatore scenico degli spettacoli), ha saputo offrire col suo talento e con la sua naturale predisposizione a rapportarsi ai giovani.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments