MESSINA. Grave incidente sul lavoro questo pomeriggio intorno alle 17 in via Santa Cecilia bassa, nei pressi di via Don Blasco. Un operaio cinquantenne della provincia di Messina in quel momento al lavoro nel cantiere in cui si opera per rinnovare la via Don Blasco, per cause ancora da accertare, è stato trafitto da un palo all’altezza dell’inguine.

Sul luogo sono immediatamente giunti i soccorsi sanitari allertati dai colleghi della vittima. Secondo le prime ricostruzioni, l’operaio si sarebbe ferito autonomamente scendendo da un cassone dei camion da lavoro, infilzandosi con uno dei tondini di ferro che si usano per le recinzioni dei cantieri.

L’uomo, ancora vigile ma gravemente ferito, è stato prontamente trasportato presso il pronto soccorso del Policlinico di Messina dove, per la gravità della ferita riportata, sono intervenuti anche i Vigili del Fuoco, tutt’ora in azione, chiamati in causa per tentare di rimuovere con l’opportuna strumentazione la lastra di metallo che attraversa l’operaio dall’inguine fino al di sotto del gluteo.

Il paziente è stato nel frattempo stabilizzato dal punto di vista medico, ma dovrà essere sottoposto ad una operazione chirurgica nel momento in cui terminerà il lavoro degli uomini dei Vigili del Fuoco.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments