MESSINA. Qualcuno in città si diverte a sparare ai gabbiani. E agli animali, in generale. Dopo il cinghiale ammazzato con un colpo di arma da fuoco a San Licandro e il ritrovamento di due volatili (uno morto, l’altro ferito), a segnalare un ulteriore caso è una nostra lettrice, che due giorni fa ha trovato il cadavere di un altro gabbiano nei pressi della propria abitazione, sempre in zona Pace. Anche in questa circostanza il pennuto è stato ucciso da un proiettile.  «Quando l’ho rinvenuto – spiega la donna – era già morto e non ho potuto fare nulla».

«Non si tratta di certo di un’attività legata alla caccia, ma dell’azione di qualche squilibrato – commenta l’assessore Massimiliano Minutoli – Ho già chiesto delle relazioni alle forze dell’ordine intervenute sul posto per cercare di fare chiarezza e risalire al responsabile, per quanto sia difficile. Naturalmente faremo tutto quanto in nostro potere per incentivare la salvaguardare e la tutela degli animali».

 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments