MESSINA. “Ci sono delle lastre di amianto abbandonate fra Spartà e Massa San Giorgio”. La denuncia è del consigliere Mario Biancuzzo, che in una nota punta il dito contro l’inquinamento e la sporcizia in cui versa un sentiero sterrato sul lato destro della strada provinciale che conduce a Massa San Giorgio, a circa 3 chilometri di distanza dal bivio di Spartà.

“Su sollecitazione di un cittadino – scrive Biancuzzo in una nota indirizzata al commissario di Messinambiente e all’assessore Daniele Ialacqua – mi sono recato sui luoghi in cui sono state abbandonate numerose lastre di eternit e sono rimasto impietrito nel vedere lastre di amianto sbriciolate, oltre a altro materiale inquinante lasciato lì senza alcuno scrupolo. Non è più tollerabile che questi criminali, oltre a sfregiare il suolo pubblico ed inquinare l’ambiente, mettano a rischio la nostra vita. Sicuramente questi incivili provvedono di notte ad abbandonare il materiale inquinante e nocivo per la salute  in questo tratto di strada privo di illuminazione pubblica. Forse non sanno che l’abbandono di amianto è punito con il carcere per attentato alla salute pubblica”.

“L’amianto – prosegue Biancuzzo – rappresenta una grave minaccia letale per l’uomo. Le fibre resistenti e pericolose, nel momento in cui si sbriciola, vengono facilmente inalate senza poter essere arrestate dalle ciglia che ricoprono l’epitelio delle vie aeree, ed è scientificamente provato che l’esposizione a questo tipo di particella provochi l’insorgere di una serie di terribili malattie. Qualche imperdonabile ‘padroncino’, dopo aver realizzato lavori in nero, ha pensato che fosse quella stradina sterrata facile da raggiungere, sotto alberi di pini secolari, il luogo più sicuro per sbarazzarsi del carico nocivo per la salute pubblica senza pagare un euro per lo smaltimento come previsto dalle leggi vigenti”.

“Chiedo agli Organi in indirizzo – conclude il consigliere – di voler intervenire per eliminare con personale specializzato l’eternit abbandonato con procedure corrette visto che alcune lastre sono sbriciolate e rotte”.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments