Dopo una partenza via mare attraverso lo Stretto, ha raggiunto le falde dell’Aspromonte, lo ha valicato e finalmente, dopo oltre 100 km di tragitto e dieci giorni di cammino a piedi è giunta a Locri per partecipare alla XXII Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie. È “il viaggio nella memoria” compiuto dall’attrice e conduttrice radiofonica Marina Senesi, che ha voluto declinare così la sua performance “Sulla retta via”.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments