MESSINA. Efficacissime per quello che avrebbero dovuto fare (intrappolare i topi e ucciderli) non lo sono mai state, ma adesso le trappole, quelle scatole nere legate con delle fascette ai pali in giro per la città piazzate qualche anno fa, diventano anche pericolose per la salute di cani e gatti.

In via Saro Leonardi, la parallela del viale Annunziata che conduce si complessi della frazione “conca d’oro”, è stato segnalato che le trappole sono aperte, probabilmente manomesse da qualcuno non troppo intelligente, con il contenuto tossico sparso per il marciapiede, già di suo sporco e infestato da erbacce alte un metro. Sul marciapiede, ogni giorno vanno a passeggiare gli animali domestici degli abitanti della zona, e in zona c’è una nutrita colonia felina randagia, per i quali il veleno per topi potrebbe essere letale se ingerito.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments