MESSINA. A Maggio del 2019 l’avevamo inserita fra i luoghi di Messina da riportare al centro della città, valorizzandone gli scorci suggestivi, i resti pre-terremoto, le casette variopinte, gli spazi pubblici immersi nella quiete e la piccola chiesa della “Madonna della Rosa”, quasi celata fra gli edifici, che seduce la vista con la sua bellezza discreta.

A distanza di due anni da allora, la sorte è stata tutt’altro che clemente con la scalinata Santa Barbara, in preda alle erbacce e all’incuria e sommersa di immondizia, con decine di buste della spazzatura abbandonate a terra e rifiuti di ogni tipo.

 

Meglio non va nei paraggi: se il marciapiede del Viale Italia (da cui si accede alla scalinata) è ricoperto da un tappeto di sporcizia lungo decine e decine di metri, ad essere ridotta persino peggio è la vicina scala che conduce in via Cadorna, sommersa di bottiglie di birra e buste abbandonate, oltre al consueto manto di erbacce.

 

A spasso per il Viale Italia:

 

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments