MESSINA. L’altalena di Villa Dante è stata legata a un palo con una catena. La foto-segnalazione è del consigliere della Terza Circoscrizione Alessandro Cacciotto, che invita l’Amministrazione a risollevare le sorti del parco urbano.
«Sicuramente – scrive Cacciotto – l’atto è da addebitare a qualche incivile, ma si tratta dell’ennesimo segnale di anarchia ed abbandono che regna all’ interno della villa. Ricordo che tra le prime cose fatte dal consiglio nel 2013, era agosto, ci fu l’invito al Sindaco e Assessore per risollevare le sorti di Villa Dante. Il consiglio ha dato pure delle indicazioni ma, come spesso accade, solo tante chiacchiere. Eppure il “Love me fest” organizzato da Guglielmo Sidoti e Andrea Aliotta, insieme a tanti altri giovani, ha dimostrato che Villa Dante è una grande risorsa per la città”.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments