MESSINA. È stato accolto da Sant’Egidio l’appello del Papa di pregare per le 130 persone morte lo scorso venerdì nel Mar Mediterraneo, probabilmente senza aver ricevuto soccorso. Anche la sede messinese della comunità ha aderito all’iniziativa, la preghiera avrà luogo mercoledì 28 aprile alle 19:00 alla Chiesa di San Giuseppe di via Cesare Battisti 111.

“Di fronte all’ultima strage del mare nelle acque di fronte alla Libia -si legge in una nota della comunità- leviamo la nostra voce e la nostra preghiera, per restare umani, perché sia vinta la cultura dell’indifferenza che genera morte, perché si aprano vie di salvezza per chi lascia la propria terra in cerca di un futuro migliore. La memoria di chi è morto è impegno per la protezione, l’accoglienza e l’integrazione di tanti, perché le vie pericolose del mare siano sostituite da vie sicure di emigrazione, da corridoi umanitari e alla cultura dello scarto si sostituisca quella dell’accoglienza e dell’inclusione.”

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments