MESSINA. Il campion messinese di ciclismo Vincenzo Nibali ha subito la frattura del radio destro durante un allenamento, ieri mattina. Trasportato nell’ospedale di Lugano in Svizzera, dove risiede, lo “squalo” sarà operato oggi per ridurre e stabilizzare la frattura. Un incidente che potrebbe metter a rischio la partecipazione del campione messinese al Giro d’Italia, che partirà da Torino l’8 maggio, fra tre settimane

A darne notizia è stato lo stesso Nibali in n post sul suo profilo facebook. “Faccio fatica a trovare le parole per descrivere l’enorme dispiacere che provo. Anzi, non ce ne sono. Un incidente banale con conseguenze disgraziate che, purtroppo, mette in seria discussione tutti gli sforzi fatti per preparare le prossime gare. E’ un verdetto che devo accettare. Domani (oggi, 14 aprile, ndr.) mi opero e poi comincerò un percorso, non semplice e non immediato, per cercare di essere al via del Giro. Questo è l’obiettivo che ho davanti e farò anche l’impossibile per centrarlo. Promesso”.

Ieri pomeriggio, anche la sua squadra, la Trek-Segafredo, ha emesso un comunicato. “Questa mattina Vincenzo Nibali è caduto mentre si stava allenando nei pressi di Ponte Tresa, nel quartiere di Lugano, subendo un danno alla mano destra. Gli esami clinici nella clinica di Lugano (radiografia e Tac) hanno purtroppo rivelato una frattura composta del radio del polso destro. Lo staff medico di Trek, d’intesa con la direzione del team e Vincenzo, ha deciso di optare per un intervento immediato di osteosintesi per ridurre la frattura, previsto per domani in Svizzera. Solo dopo l’intervento sarà possibile ipotizzare un percorso di recupero e fare le necessarie valutazioni sulla partecipazione di Nibali al Giro d’Italia”.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments