MESSINA. “Sono quattro i Comuni dislocati tra Calabria e Sicilia che beneficeranno di fondi statali per più di 14 milioni di euro. La bella notizia è che nella lista appare anche Tortorici, che riceverà quasi 2 milioni di euro”. Ad esprimere la loro soddisfazione, i portavoce messinesi Francesco D’Uva, Alessio Villarosa, Barbara Floridia, Antonella Papiro e Grazia D’Angelo, dopo la notizia della firma da parte del Ministero dell’Interno del decreto con cui si riconosce un’anticipazione di cassa per i Comuni in dissesto.

“Le somme – sottolinea D’Uva – saranno utilizzate per i pagamenti arretrati”. Alle sue parole fanno eco quelle dei portavoce regionali Valentina Zafarana e Antonio De Luca: “Abbiamo accolto con grande soddisfazione la notizia appena comunicata dal sottosegretario Carlo Sibilia. In questo modo, i Comuni che versano in una situazione di dissesto o pre-dissesto prenderanno una boccata d’aria. Gli Enti locali sono le Istituzioni più vicine ai cittadini e troppe volte sono stati gestiti dai vecchi partiti con sprechi e scelte poco avvedute”.

“Sarà una ventata positiva per i Comuni in dissesto che stentano a garantire i servizi essenziali ai cittadini“, conclude, invece, Alessio Villarosa.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments