PALERMO. “Comprendo l’imbarazzo dell’onorevole Nello Musumeci, ma francamente lavarsi le mani delle candidature scomode della coalizione mi sembra un grave atto di irresponsabilità politica oltre che un insulto all’intelligenza degli elettori”. Parole del coordinatore nazionale dei Centristi per l’Europa, Gianpiero D’Alia, che commenta l’appello del candidato governatore del centrodestra a non votare gli impresentabili nelle liste a lui collegate.

“Non ho mai visto un allenatore che non conosce o addirittura disconosce la formazione che manda in campo”, spiega l’ex ministro. “Considerato che tutte le sue liste e gli stessi candidati si fregiano della scritta ‘Musumeci presidente’ – conclude – praticamente il candidato di ‘destracentro’ sta invitando i suoi elettori a non votarlo. Nulla di più surreale”.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments