MESSINA. Individuare delle aree pubbliche per la realizzazione di strutture attrezzate per lo sgambamento dei cani. È la richiesta avanzata al sindaco Cateno De Luca dai consiglieri comunali del Gruppo misto Nello Pergolizzi, Francesco Cipolla, Alessandro De Leo, Serena Giannetto e Giuseppe Schepis, firmatari di un’interrogazione.

«Negli ultimi anni – scrivono – Messina ha visto incrementare il numero di famiglie in possesso di cani e, con sempre maggiore insistenza, cittadini di amici a quattro zampe chiedono la realizzazione di aree per lo sgambamento degli stessi. I proprietari di cani sono costretti a portare gli animali al guinzaglio in giro per la città senza poterli mai lasciare liberi e senza rischiare di incorrere nelle proteste dei passanti o dell’incolumità del cane stesso; a causa della carenza di aree per i cani, vengono spesso utilizzate aree non attrezzate, con il rischio del degrado di queste zone anche a causa della presenza di escrementi sui marciapiedi e nei pressi di condomini ed attività pubbliche e private presenti in quelle zone».

Alla luce di ciò “risulta necessario cercare di dare una risposta alle loro esigenze, con individuazione di apposite aree per la sgambatura dei cani prevedendo la delimitazione di terreni dove gli animali possano muoversi in libertà, senza guinzaglio”, “al fine di favorire la socializzazione degli animali ed il loro addestramento da parte dei proprietari in sicurezza e con tranquillità degli altri cittadini”.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments