MESSINA. Sono stati in tutto 2.291 gli avventori che hanno visitato il Museo regionale dal 30 settembre al 5 ottobre, nel corso dell’iniziativa “Il Comune ti porta al Museo”: promozione con la quale l’Amministrazione comunale ha acquistato dei biglietti per consentire l’ingresso gratuito ai messinesi nel 450esimo anniversario della nascita di Caravaggio.

Nel dettaglio, i residenti che si sono recati al museo sono stati 1752, “malgrado la fascia oraria, compresa tra le ore 9-17, non abbia permesso ai lavoratori e agli studenti di poter approfittare della promozione al di fuori dell’orario lavorativo e scolastico e che il prolungamento dell’orario di ingresso fino alle 17 sia stato concesso nei giorni di giovedì e venerdì, anziché sabato e domenica”, si legge in una nota.

«A loro – spiega l’assessore alla Cultura Enzo Caruso – si sono aggiunti ‘per trascinamento’ altre 539 presenze, riferite a ‘non residenti’ nel Comune, ad ingressi gratuiti per studenti e minori, oltre che a biglietti ridotti per giovani con età compresa tra i 18 e i 25 anni,per un totale di 2.291 visitatori in 6 giorni. La collaborazione con l’Assessore regionale alla Cultura e all’Identità Siciliana, il Dipartimento Regionale, il Direttore e il personale del Museo, ha consentito di attivare la procedura di amministrativa per l’acquisto di biglietti ridotti da parte del Comune e l’accoglienza e la visita delle sale museali».

«Restano comunque alcune criticità che, opportunamente attenzionate – conclude Caruso – possono e devono essere affrontate e risolte quali, non è ricorrente per la biglietteria del Museo fronteggiare grandi afflussi di visitatori (1 solo sportello a fronte di circa 800 persone di domenica 3 ottobre); non è stato infatti previsto lo sportello dedicato alle prenotazioni on-line (chi ha prenotato on-line ha dovuto mettersi in fila insieme a chi doveva acquistare il biglietto sul posto); mancano le audio-guide MULTILINGUE; e non esiste personale interno che guidi e illustri la visita”, ha concluso.

 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments