MESSINA. Via libera ai concorsi per assumere seicento unità di personale in tre anni: lo ha stabilito la commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali, che ha approvato l’incremento pari al 55% del personale attualmente in servizio previsto dal piano triennale delle assunzioni varato dalla giunta di Federico Basile a settembre. Lo ha comunicato lo stesso Basile con un post sulla sua pagina Facebook. “A sei mesi esatti dall’inizio della sindacatura con un pizzico di emozione e di orgoglio vi comunico che la COSFEL (Commissione stabilità finanziaria degli enti locali ) nella seduta di oggi ha espresso parere favorevole al piano assunzionale proposto dalla Giunta Municipale! Un traguardo storico che ci consentirà di avviare i bandi per le assunzioni al Comune di Messina”. Il Piano triennale dei fabbisogni di personale 2022-2024, prevedeva per il 2022, l’assunzione di 234 unità di personale di categoria D, 107 unità di categoria C, e 22 tra assistenti sociali, educatori e psicologi, per un totale di 363 assunzioni. Relativamente all’anno 2023, è programmata l’assunzione di 146 agenti di polizia municipale, 22 unità di personale di categoria D, 50 unità di categoria C, e 35 di categoria B, per un totale di 253. Il totale complessivo nel biennio 2022-2024 è di 616 nuove assunzioni.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments