MESSINA. La Pro Loco Messina Sud partecipa all’Aviva Community Fund con il progetto ‘’Il giardino del tempo ritrovato, spazi condivisi’’. ‘’Aviva Community Fund’’ è un’iniziativa benefica della compagnia assicurativa Aviva che offre contributi alle organizzazioni non profit che sviluppano progetti e servizi dedicati alla comunità in cui operano. La Pro Loco Messina Sud partecipa con un progetto di riutilizzo creativo a fini aggregativi e culturali dello spazio esterno della sede operativa, una dépendance che si trova all’interno di Villa Melania, un’antica casa signorile della periferia sud di Messina. La villa, confinante con la dimenticata area archeologica di epoca romana di Pistunina, oggi è sede della Mostra permanente d’arte moderna, etno antropologica e degli antichi mestieri dell’artista Dimitri Salonia

Ivan Tornesi

Il progetto, ispirandosi in parte allo studio degli antichi giardini romani e alle più innovative esperienze di riutilizzo creativo di spazi urbani inutilizzati esistenti in Italia e in Nord-europa, verrà realizzato attraverso un workshop di autocostruzione che coinvolgerà cittadini, associazioni, giovani artisti e professionisti. Il giardino ospiterà differenti aree fruibili di accoglienza: una superficie espressiva, una stanza del convivio, una piazza della lettura, una stanza dell’apprendimento, gli orti. Con il legno si realizzeranno panche e vasche di vegetazione. Con pittura per asfalti si riprenderà il motivo della pavimentazione a mosaico in una parte del suolo. Con le specie botaniche tipiche delle antiche ville romane come l’edera, il mirto, l’alloro, fresie, narcisi, rosmarino si orneranno gli spazi a verde. 

 

«Il giardino del tempo ritrovato, spazi condivisi – racconta Ivan Mirko Stanislao Tornesi, Presidente della Pro Loco Messina Sud – è il risultato della collaborazione con Dalila Russo e Cristina Sciarrone, due giovani architetti e paesaggiste messinesi con esperienza in progettazione e riattivazione di spazi urbani. L’idea di uno spazio verde condiviso per usi diversificati, con la coltivazione di specie botaniche degli antichi giardini romani, recupera la memoria storica dell’area di Pistunina e inserisce nuovi significati per una funzione culturale e sociale futura, come spazio di aggregazione, attività creative per la comunità locale e di accoglienza per i turisti. La realizzazione di un progetto come questo, ci farà guardare da una prospettiva diversa una parte della città, quella della periferia sud, più conosciuta solo come area residenziale e commerciale, ma che, invece, può rappresentare un’area dove possono fiorire innovative e sostenibili esperienze di crescita culturale e sviluppo turistico del territorio».

La Pro Loco Messina Sud spera di riuscire a realizzare il progetto ‘’Il giardino del tempo ritrovato, spazi condivisi’’ entro il 2017, ma per farlo ha bisogno del sostegno economico di ‘’Aviva Community Fund’’, che selezionerà i progetti vincitori solo tra quelli che supereranno la fase delle votazioni online. 

Si può votare dal 2 Marzo e fino al 30 Marzo registrandosi al link: https://community-fund-italia.aviva.com/cms/essere-coinvolti 

Link del progetto:https://community-fund-italia.aviva.com/voting/progetto/schedaprogetto/16-695 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments