vulcano_gas

 

VULCANO. A quasi due settimane dalla diramazione dell’allerta gialla a causa di un intenso fumo che fuoriusciva dal cratere della Fossa, Vulcano torna a far parlare di sé.

I carabinieri dell’Isola, infatti, sono dovuti intervenire durante la giornata di mercoledì, in contrada Porto Levante, dove alcuni residenti del luogo avevano segnalato la presenza di fumi provenienti dal suolo.
I militari hanno allontanato in via precauzionale gli abitanti della zona e richiesto l’immediato intervento del personale dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) per un sopralluogo.
I fumi non hanno provocato danni a persone, ma solo ad alcuni animali domestici.

Secondo l’INGV si tratterebbe di degassamento con percentuale di anidride carbonica sopra i valori normali.

Dall’aumentare del fumo, lo scorso 1 ottobre, l’INGV ha provveduto a potenziare le reti di monitoraggio e sorveglianza e a installare nuove stazioni sismiche a integrazione di quelle esistenti sull’isola.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments