MESSINA È stato uno degli “scioperi della fame” più brevi che si ricordino: appena 30 ore. Dopo l’eclatante atto di protesta di ieri, il sindaco Cateno De Luca ha interrotto il suo sit-in in solitaria a Palazzo dei Leoni, dove si era barricato per sollecitare l’intervento del Governo regionale in merito alle ex Province.

Pochi minuti fa l’annuncio del Sindaco metropolitano, che canta vittoria: “Il parlamento siciliano ha approvato in questo momento l’ordine del giorno per destinare alle ex province siciliane 350 milioni di euro per evitare la dichiarazione di dissesto finanziario. Ringrazio il presidente dell’Ars Gianfranco  Miccichè e tutti i deputati del parlamento siciliano per questo eccezionale risultato. Ora vado a casa a mangiare!”, conclude.

Domani giovedì 6 giugno avrà luogo sull’argomento un incontro fra il consiglio regionale dell’Anci e il governo regionale, già in programma da ieri.

 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments