MESSINA.  “Qualora nei prossimi giorni le temperature diminuiscano fino a far scattare il codice rosso della Protezione civile, entrerà in vigore il “Piano Emergenza Freddo”, rivolto alle persone senza dimora, coerentemente al programma #homelesszero”. A comunicarlo, in una nota congiunta,  sono gli assessori Nina Santisi e Sabastiano Pino.

Attivo in caso di freddo eccezionale, il Piano della Protezione civile scatta in previsione di allerta meteo con livello di criticità rossa e rivolge particolare attenzione ai senza tetto, a rischio sopravvivenza, che trascorrono volontariamente le notti all’aperto, “rifiutando di usufruire dei servizi a bassa soglia e di accoglienza del territorio”.

Proprio verso loro saranno diretti gli interventi d’urgenza, grazie all’applicazione del protocollo interassessoriale e interdipartimentale che può contare su procedure coordinate e sulle risorse dei dipartimenti Politiche Sociali e Protezione Civile, del Corpo di Polizia Municipale e sulla rete di associazioni di volontariato, vero valore aggiunto, che in tempi ordinari è presente nell’area di piazza Stazione (piazza della Repubblica), costituite in Cabina di Regia, per raggiungere i soggetti più a rischio.

La rete vede, insieme al Comune, le Consulte Comunali di Protezione Civile e delle Organizzazioni Sociali e le Associazioni di volontariato operative nell’area dei senza fissa dimora, quali Caritas, Croce Rossa, Cooperativa Santa Maria della Strada, Comunità di S. Egidio, CESV, Padri Rogazionisti, N.O.E, CRI.VOP., Quelli del Lunedì-Amici di Madre Teresa.

Il Piano ha i suoi punti di forza nel dormitorio “Casa di Vincenzo” e nelle case di Accoglienza della Caritas e dei Padri Rogazionisti, che da protocollo aumenteranno i posti disponibili e aumenteranno la fascia oraria di accoglienza, anticipando l’orario serale e posticipando quello mattutino. Le due strutture site nei pressi della stazione centrale, “Help Center”, per l’accoglienza diurna e la “Casa di Vincenzo”, per l’accoglienza notturna, opereranno in stretta connessione per garantire un riparo durante l’intera giornata.

Il ‘Piano emergenza freddo’ – conclude il documento – ha anche lo scopo di sensibilizzare la cittadinanza affinché si senta partecipe e coinvolta nei processi di aiuto verso le persone senza tetto, a partire dalla rilevazione di situazioni emergenziali da segnalare alla Centrale Operativa del Comune, telefonando allo 090 – 771000 della Polizia Municipale, che le trasmette al Servizio Sociale Professionale del Dipartimento Politiche Sociali per all’avvio degli interventi più opportuni.

 

 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments