MESSINA. Si chiudono i cancelli delle scuole ed è stop alle votazioni. Alle 23 spaccate è suonata la campanella alla scuola Galatti-Cannizzaro di Messina, dove la presidentessa della sezione 111 ha raccontato un aneddoto al quanto particolare verificatosi molto spesso durante tutta la giornata: alcuni cittadini si sono rifiutati di imbucare la scheda elettorale una volta appreso del tagliando antifrode apposto su ogni scheda. Il motivo? La paura di essere “spiati”. A nulla sono servite le spiegazioni degli scrutatori e della stessa presidentessa, che non sono servite a convincere gli elettori, che piuttosto hanno preferito girare i tacchi e tornare a casa.

Qui per seguire la diretta minuto per minuto.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments