MESSINA. Pochi minuti dopo l’annuncio che il concerto di Ultimo, previsto per lo scorso giugno e spostato al 2021, non si effettuerà più a Messina a causa del diniego opposto dal comune alla concessione dello stadio San Filippo a causa del bando per la gestione della Struttura, arriva anche quello di Carmelo Costa, promoter di Tiziano Ferro: l’artista di Latina non suonerà più a Messina, ma, come Ultimo, a Catania.

“Il concerto sarà riprogrammato sabato 3 luglio 2021 allo Stadio Cibali di Catania. La grande musica ritorna dunque allo Stadio Cibali a 7 anni di distanza dall’ultimo concerto (Ligabue nel 2014). Un ritorno fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale di Catania che ha subito messo a disposizione lo stadio per l’evento dando seguito della richiesta in tal senso della Musica da Bere Srl. Un grande ricaduta economica e di immagine per la Città di Catania, stimata in sei volte l’incasso da botteghino del concerto”, spiega un comunicato della Musica da bere, la società di Carmelo Costa.

Il Comune di Catania in un comunicato diffuso oggi afferma che: “Il ritorno dei grandi concerti allo stadio Cibali sono un obiettivo perseguito da tempo dall’amministrazione comunale, che lo scorso anno su proposta dell’assessore Sergio Parisi deliberò la rimodulazione dei costi per lo svolgimento delle grandi manifestazioni musicali. Un progetto promosso nei mesi scorsi dalla giunta presieduta da Salvo  Pogliese che debutta con un artista del calibro di Tiziano Ferro trasferisce da Messina a Catania l’unico appuntamento musicale per Sicilia e Calabria, con importanti ricadute economiche per la città”

“Il concerto era originariamente previsto il 27 giugno di quest’anno allo Stadio San Filippo di Messina ove non si è potuto svolgere a causa delle restrizioni da COVID 19. Tutto il tour nazionale dell’Artista è stato quindi spostato di un anno nelle medesime località, tranne Messina, dove l’amministrazione con una decisione che ha lasciato l’amaro in bocca, ha negato lo spostamento della concessione dello stadio al prossimo anno, fra mille polemiche e proteste”, continua Costa.

 Sono oltre 20mila i biglietti già venduti per Messina che saranno automaticamente validi per la nuova data di Catania: in particolare i settori Prato Gold, Prato e 6° Settore Non Numerato (Ospiti) saranno validi senza ulteriori adempimenti. Per quanto riguarda i biglietti nel 1°, 2°, 3°, 4° e 5° settore numerato, poiché la configurazione dello stadio di Catania differisce da quella di Messina, i biglietti saranno riallocati in una nuova postazione di pari valore economico e visibilità. I possessori dei biglietti nei settori numerati elencati sopra dovranno inviare una mail all’indirizzo tzncatania@livenation.it a partire dal 1 ottobre 2020, confermando la loro partecipazione, indicando il posto assegnato e riportato sul proprio biglietto e allegando una foto frontale dello stesso. Gli acquirenti riceveranno una mail con tutti i dettagli inerenti al nuovo posto che gli verrà riassegnato. La mail dovrà essere stampata e consegnata all’ingresso dello stadio il giorno del concerto unitamente al biglietto.

In casi eccezionali, per chi non potrà partecipare a causa del cambio della città, sarà possibile richiedere il rimborso. Le richieste dovranno pervenire entro e non oltre il 15 settembre 2020, rivolgendosi al proprio punto vendita.

Maggiori informazioni sul Tour 2021 e sulla richiesta di rimborso per la data di Messina sono disponibili alla pagina: https://www.lntvglobal.com/it/article/ferro-tour-2021/

Il tour partirà ufficialmente il 6 giugno 2021 dallo Stadio G. Teghil di Lignano Sabbiadoro, per poi fare tappa nei maggiori Stadi italiani: da San Siro all’Olimpico, dal San Paolo al Franchi solo per citarne alcuni: 12 Città che accoglieranno il principale Evento dell’Estate 2021, il primo post COVID.

Allo Stadio Cibali rimangono libere poche migliaia di biglietti che saranno messi in vendita a partire da domani in tutti i punti autorizzati dei Circuiti:

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments