MESSINA.In occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, il comitato “Donnevitalibertà” di Messina ha espresso: «Una profonda solidarietà nei confronti di tutte le donne vittime di violenza fisica e psicologica, con particolare riferimento alle donne iraniane».

«Mahsa Amini, Nika Shakarami, Hadis Najafi -spiega il comitato in una nota- sono il simbolo di una richiesta di libertà soffocata nel sangue da un regime autocratico che nega i diritti fondamentali della vita. Ma queste donne sono anche il simbolo di una ribellione più generale, che vede migliaia di giovani manifestare nelle piazze in loro difesa e per combattere il regime.»

Il Comitato “Donnevitalibertà” è composto da uomini e donne, di vario orientamento politico-culturale, interessati ad un confronto sui temi della differenza di genere coniugata con le più significative emergenze del presente, dallo scenario internazionale fino alle tragedie quotidiane delle nostre periferie.

La prima iniziativa pubblica del Comitato si terrà il 3 dicembre alle ore 18 presso la Libreria Feltrinelli per un incontro con il giornalista Mariano Giustino, collegato dalla Turchia, che con le sue corrispondenze per Radio Radicale resta una delle poche voci aggiornate su quanto sta accadendo in Iran dallo scorso settembre. 

Il coordinamento: Lucia Tarro, Palmira Mancuso, Sveva Arcovito, Letizia Lo Giudice, Dario Lombardo. 

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments