di Laura Lipari

MESSINA. Torna l’estate e tornano anche in Sicilia, finalmente, i tanto attesi festival di musica dal vivo, con una serie di rassegne ed eventi musicali che non hanno nulla da invidiare al resto d’Italia. 

Conclusasi da poco la prima edizione dell’Eolie Music Fest, il primo festival interamente svolto in mare che ha visto protagonista, come direttore artistico, Samuel (leader dei Subsonica), con un palco caicco itinerante al largo delle baie più belle delle sette sorelle, adesso si torna sulla terra ferma, dalla costa orientale a quella occidentale, passando per l’entroterra.

 

Colapesce e Di Martino e il loro omaggio a Franco Battiato durante l’Eolie Music Fest

 

A far da padrona non sarà soltanto la musica, ma anche l’incanto dei vari scenari storici e naturalistici in cui si celebrerà il melting pot culturale ed artistico che animerà la regione. Il tutto, ovviamente, si svolgerà attenendosi alle vigenti direttive governative anti-covid: capienza limitata, posti a sedere numerati con distanziamento e biglietti rigorosamente nominativi. 

Il primo a partire è l’Ortigia Sound System, dal 28 Luglio all’1 Agosto, nella cornice del Castello Maniace ad Ortigia, la parte più antica della città di Siracusa e patrimonio dell’Unesco. “Ritornerai”, manifesto del festival, è un concept che prende spunto dal celebre brano di Bruno Lauzi magistralmente interpretato da Franco Battiato e dona un significato ancora più intenso e ricco di speranza alla manifestazione, dato il momento storico in cui ci troviamo, con l’augurio di una ripartenza che possa portare ad un ritorno sia fisico che emotivo alla vita di relazione e ad una nuova e più consapevole “normalità”. Sul palco si alterneranno artisti eclettici italianissimi ma molto apprezzati all’estero come Venerus, Ginevra ed Asian Fake che insieme ai Calibro 35, Studio Murena, Il Quadro di Troisi, Gigi Masin e L’Ora Blu si esibiranno di notte in uno dei castelli più belli in riva al mare.  

 

 

Ci si sposta, quindi, a Tindari, dove a partire dal tramonto, dall’1 Agosto e nelle giornate a seguire del 2-3 e 5, torna con la sua VIII edizione l’Indiegeno Fest organizzato da Leave Music, senza dubbio uno dei principali Festival di musica in Sicilia. Uno dei primi Festival italiani che nel 2020, firmando il manifesto dell’organizzazione Internazionale Keychange, si è fatto portavoce della parità di genere nell’ industria musicale. Anche quest’anno, purtroppo, per rispetto della normativa anti-covid la kermesse è costretta a dire addio allo scenario della spiaggia di Patti e a rinunciare al romanticissimo Secret show nella suggestiva location dei Laghetti di Marinello, concentrando tutti gli spettacoli nella magica cornice del Teatro Greco di Tindari, solito ad ospitarne la serata di chiusura. Ma attenzione, oltre ad una line up “sempre sul pezzo”, la vera chicca sarà il concerto all’alba della Cantantessa per eccellenza Carmen Consoli. Come ogni anno, oltre che alla musica, Indiegeno, grazie alla collaborazione con associazioni locali, darà spazio ad interessanti escursioni per la scoperta del territorio. La line up, ancora in aggiornamento, va da Roy Paci & Aretuska a Francesca Michielin, Bugo, passando per le nuove e giovanissime proposte della musica italiana come il cantastorie romano Avincola, Studio Murena, Folcast e Gaudiano, vincitore della categoria Sanremo giovani 2021. 

 

 

 

Dal 5 all’8 Agosto è arrivato il momento di uno dei “boutique” Festival più attesi ogni anno in Sicilia, l’Ypsigrock. Costretto a fermarsi nel 2020, giunge ora alla sua XXIV edizione. L’appuntamento è, come di consueto, all’interno della sua cornice naturale e di nascita: Castelbuono, un caratteristico paesino incastonato in una splendida vallata nel parco delle Madonie a pochi chilometri dal mare ed a poco più di un’ora e mezza di strada da Palermo. L’Ypsigrock è da sempre un forte punto di riferimento per appassionati di musica alternativa, sia italiana che straniera. Seppur in versione “Tiny but needed”, causa Covid, sicuramente non mancherà lo spirito Ypsi&Love che farà respirare la solita atmosfera familiare e di piacere condiviso. Punte di diamante di questa edizione IOSONOUNCANE, candidato più volte alle Targhe Tenco (miglior canzone e miglior disco) e con un album fresco d’uscita ed il produttore musicale e compositore più richiesto del momento Dardust. Definito il Re Mida del nuovo pop, poiché ne ha allargato i confini dal rap all’urban all’ elettronica, proprio grazie al suo stile innovativo, Dardust risulta vincente sia in Italia che all’ estero intraprendendo anche una straordinaria carriera solista sui generis. Con loro, sugli storici palchi del centro storico di Castelbuono, in piazza Catello ed all’interno del Chiostro di San Francesco, si esibiranno Pongo, Camilla Sparksss, Kristin Sesselj, Asgeir e la band bielorussa Molchat Doma. Altri nomi, che ne arricchiranno la line up, verranno annunciati prossimamente insieme al bando per la Talent Competition di artisti emergenti “Avanti il prossimo” e ad ulteriori dettagli sul nuovo format intitolato “The sound of this place”, nato per rendere il territorio di Castelbuono una vera e propria residenza artistica internazionale. 

 

 

Sempre dal 5 all’ 8 Agosto ci si trasferisce ad Agrigento nella suggestiva location della Valle dei Templi per il Festivalle diretto da Fausto Savattieri. Torna il festival internazionale di musica ed arti visive che farà risuonare le sue note jazz, e non solo, a partire dalla spiaggia di San Leone e dall’incantevole cornice del bene storico-paesaggistico curato dal FAI del giardino della Kolymbethra fino ai piedi del tempio di Giunone. 

Si esibiranno i Selton, Salvador Sobral, Love Sick Duo, Fanfara Station, Tullio De Piscopo ed Alfredo Rodriguez Trio. 

Dall’ 8 all’ 11 Agosto si vola, come nelle favole, nell’atmosfera magica ed incantata a strapiombo sul mare del Castello di Milazzo, che ospita da anni il coloratissimo Mish Mash Festival. Giunto alla sua V edizione si arricchisce di una piacevole novità, una preview contraddistinta da un omaggio, proprio nell’anno della sua scomparsa, al grande maestro ed artista visionario Franco Battiato che si svolgerà nell’area Marina protetta di Capo Milazzo. Il soundtrack pre e post live è affidato, oltre che al Mish Mash Soundsystem ed ai PornoNouveau, a dj messinesi come Kollasso&Alberto Russo della Best Price Rec e all’elegante Bluemarina che, passando dall’elettronica al rock e all’ it-pop, condurranno il pubblico per mano sul palco della cittadella fortificata. La line up completa è composta dalla promettente Ariete, piccola nuova perla dell’etichetta Bomba Dischi, dalla nuova voce del pop al femminile Margherita Vicario. Ed ancora Vipra, Tutti Fenomeni, Meccaniche Celesti, la vincitrice di Amici 2020 Gaia, Trame, Marco Sindoni, A.Romano, Adriano ed il polistrumentista siciliano Marco Castello, dalla voce e dai pezzi molto interessanti.

 

 

Infine, il 18 Agosto, si torna ad Agrigento-Piano San Gregorio per la prima edizione dell’Ellenic Music Festlival. Un progetto d’avanguardia che punta a crescere nei prossimi anni, con lo scopo di far diventare la città di Agrigento una realtà dove panorami musicali già consolidati e non della musica indipendente, rock ed elettronica potranno emergere sempre di più. Ospiti i Marlene Kuntz, Ikan Hyu, Cordepazze e Motta che, dopo due album di spessore e due Targhe Tenco portate a casa, con il suo terzo e nuovo album “Semplice”, targato Aprile 2021, si prende nuove libertà espressive raccontando in modo totalmente spontaneo l’essenzialità dell’esistenza.  

 

 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments