MESSINA. Domenica 15 gennaio i bagni a mare al Pilone: una settimana dopo, i pupazzi di neve sui cofani delle auto sui colli. L’inverno, in ritardo di un mese sul calendario e due mesi sul clima locale, è finalmente arrivato, e ha portato una picchiata delle temperature con una “voragine” anche di nove gradi in tre giorni, dagli 11 di minima di martedi 17 gennaio ai 2,5 di venerdi 20. I dati forniti dal Sias, il servizio informativo agrometeorologico della regione Sicilia, testimoniano come si sia passati, praticamente senza soluzione di continuità, da temperature molto al di sopra del percentile delle medie stagionali, a valori inferiori anche di tre gradi rispetto alla stessa media. Motivo per il quale, una domenica fa c’è chi a capo Peloro sfidava il mar Ionio nonostante il sole fosse già tramontato, complice il meteo quasi primaverile, e nello scorso finesettimana sono invece spuntati berretti di lana in città e scarponi da neve per chi sta in collina.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments