MESSINA. Ancora un arresto messo a segno dai poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Messina nella giornata di ieri durante le operazioni di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti. Durante lo stretto monitoraggio su aree difficili del centro cittadino la decisione di perquisire un’abitazione sospetta ha portato all’abitazione del quarantatreenne Giuseppe Arena, messinese che, alla vista dei militari dell’arma non riusciva a contenere tutta la sua ansia e preoccupazione.

Gli operatori iniziano a guardarsi intorno non senza aver prima reso note le motivazioni della loro presenza. L’uomo non ha via di scampo capisce che è meglio collaborare perché quanto custodisce nel suo immobile verrà comunque fuori. Consegna un beauty case con due buste in cellophane contenenti circa 500 grammi di marijuana, un bilancino di precisione, un rotolo di carta stagnola utilizzato verosimilmente per confezionare le dosi da smerciare nascosti all’interno di un armadio della cucina.

Di quanto accaduto viene data immediata comunicazione all’A.G competente che dispone, in attesa di giudizio per direttissima, la sottoposizione del soggetto agli arresti domiciliari.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments