MESSINA. Saranno presentati, in modalità online, giovedì 3 marzo a partire dalle ore 16:30 i risultati dell’indagine “Help who helps” condotta – con l’ausilio di questionari – dal Centro servizi per il volontariato di Messina (CESV Messina) e dal CeRIP – Centro di Ricerca e di Intervento Psicologico dell’Università di Messina.

Focus specifico della ricerca, che risulta essere un unicum, è l’impatto dell’emergenza Covid non tanto sulle attività del Terzo Settore quanto sui livelli di stress e le capacità di risposta, psicologica e concreta, dei volontari. Centotrenta gli Enti che hanno partecipato all’indagine. I dati emersi rappresentano una risorsa preziosa per comprendere sempre più e meglio il mondo del volontariato ed i volontari impegnati a favore del territorio e delle comunità. Difficoltà, paure, ostacoli, stili di vita, opportunità, ruolo delle associazioni sono le aree indagate grazie alla collaborazione dei volontari che hanno aderito all’iniziativa.

In programma il 3 marzo, oltre ai saluti istituzionali, gli interventi di Tina Camuti, Psicologa, componente del consiglio direttivo del CESV Messina (“Il volontariato al tempo del Covid: finalità ed obiettivi dell’indagine”), Pina Filippello, CeRIP – Università di Messina (“Help who helps: Numeri e parole chiave”), Maria Lucia, Serio consulente CESV Messina (“Volontari e volontariato a Messina”). I lavori saranno coordinati da Rosario Ceraolo, Direttore CESV Messina.

Per prendere parte all’incontro gli interessati devono iscriversi compilando la scheda pubblicata a questo link: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLScALQI9mx4Nrb-q5zzwruxjTiKI8QjS3G3kOzm2cAJk4tEwfA/viewform.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments