MESSINA. Aveva un vistoso ematoma in fronte ed era in evidente stato di shock la donna soccorsa in strada ieri pomeriggio, intorno alle 16, dai poliziotti delle Volanti di Messina, impegnati nel controllo del territorio. Gli agenti l’hanno immediatamente accompagnata presso il più vicino pronto soccorso ospedaliero, dove è stata medicata, e successivamente hanno raggiunto a casa l’autore delle lesioni, ovvero il compagno della donna, da cui la vittima era scappata dopo essere stata picchiata. Un comportamento reiterato, secondo quanto emerso dagli accertamenti della polizia, che hanno riscontrato altri episodi di violenza: in un caso l’uomo le aveva procurato la frattura di due costole.

L’aggressore, in arresto per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, è stato sottoposto agli arresti domiciliari in un indirizzo diverso da quello condiviso con la donna sino al processo per direttissima che si celebrerà oggi.

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments