MESSINA. Continua a scendere il numero di positivi siciliani, tranne a Messina. Anche se i casi sono meno rispetto alla settimana precedente, la Città dello Stretto con i suoi 1468 positivi su 100.000 abitanti resta la provicia con la maggiore incidenza in tutta l’isola. A seguire la provincia dello Stretto: Agrigento (1098/100.000), Ragusa (977/100.000) e Palermo (975/100.000) che nella settimana tra il 21 e il 27 marzo hanno superato la media siciliana di 911.76 casi ogni 100.000 abitanti. Ancora una volta le fasce d’età maggiormente a rischio risultano essere quelle tra gli 11 ed i 13 anni, (1505/100.000 abitanti), i 6 ed i 10 anni (1501/100.000) e tra i 14 ed i 18 anni (1213/100.000).

 

Attualmente 849.862 cittadini che possono effettuare la somministrazione booster non l’hanno ancora fatta. Complessivamente i vaccinati con dose aggiuntiva sono 2.662.122 pari al 75,80% degli aventi diritto.

Dal primo marzo sono state effettuate 1.229 somministrazioni di quarta dose agli over 12 con marcata compromissione della risposta immunitaria e che hanno già completato il ciclo primario con tre dosi da almeno 120 giorni. Sempre dal primo marzo, sono state 1.575 le somministrazioni effettuate con il vaccino Nuvaxovid (Novavax).

guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments